Ritratti da fotografie

Hermann ha eseguito diversi ritratti , con successo, senza bisogno di un contatto, faccia a faccia, con i clienti, utilizzando soltanto una selezione di fotografie.

Di seguito ci sono alcune linee guida per ottimizzare la ripresa fotografica di un soggetto.

1. Prendere le foto su uno sfondo solido (preferibilmente bianco) e con illuminazione indiretta, preferibilmente luce di giorno.

2. Utilizzare un treppiede per eliminare le vibrazioni della fotocamera e mantenere la stesa altezza e distanza di ripresa ad ogni scatto.

3. Se possibile posizionare la camera fotografica a circa 3 o 4 metri dal soggetto e utilizzare funzionalità di zoom della fotocamera per ristringere il quadro a torno al soggetto Questo elimina la distorsione proporzionale che si verifica a distanza ravvicinata col obbiettivo a grandangolo.

4. Foto digitali ad alta risoluzione sono preferibile, in quanto possono essere inviati via e-mail o copiate su un CD da inviare tramite posta raccomandata. Se il soggetto da ritrarre non è più in vita, possono esser utilizzati  vecchi ritratti fotografici o anche le foto dai giornali o documenti. Può essere molto utile anche qualche filmato.

5. Se la persona può posare, prendere una serie di foto in 1/8 di giro  tutto intorno alla testa (tutte alla stesa distanza dal modello) e col obbiettivo della macchina fotografica alla altezza degli occhi, ciò significa che si otterranno otto fotografie: una di fronte, una di dietro,  una del profilo destro, una del profilo sinistro, una di mezzo profilo destro e una di mezzo profilo sinistro, sia  d’avanti che da dietro.

6. E consigliabile scattare le foto facendo girare il modello sul suo asse e mantenendo fisso il punto di vista della camera.

7.  Chiedere al modello di mantenere, nel possibile, una espressione rilassata e simile durante tutto il giro di scatti.

8. Tirare fuori il fotografo che ce in ogni uno di noi o pure rivolgersi a un professionista

II costo per un ritratto e relativo alle dimensioni e ai materiali utilizzati, che possono essere: terra cotta, ceramica,  cartapesta, bronzo, pietra calcare o marmo.