Piattaforma di Danza

Piattaforma di Danza

Questo e stato un workshop dedicato al utilizzo di malte calcaree idrauliche ed “idraulizate” per mezzo del coccio pesto. Utilizzando una tecnica de rifinitura che deriva del “Engobbio” ceramico o il “Brunido”, che se utilizza anche per la rifinitura del “Tadelakt”.

La superficie da pavimentare(82 metri quadri in area circolare) e stata preparata con un supporto di roccia, ghiaia calcare ed stabilizzato. Disegnata e suddivisa in tre aree concentriche, traversate da due quadrati incrociati che producono una sella d’otto punte, compresa al interno d’una circonferenza e contenendo, a loro volta, altre due circonferenze concentriche al suo interno.

Tale disegno e stato eseguito con resti di marmo di spessore regolare(residui di una segheria che si trova sul mare) , posizionati linearmente e in modo da mantenere un unico livello uniforme su tutta la superficie, dopo di che, al interno delle aree disegnate, si e gettato la malta calcare, senza arrivare fino allivello dei frammenti marmorei, creando, in questo modo piani di mazzetto(non finiti) separati da cordoli di marmo, ogni uno dei piani e stato rifinito in modo indipendente dagli altri e con un impasto a base di calce e coccio pesto,, somigliante a quello utilizzato nel “Tadelakt”